Boninsegna: “Lukaku-Lautaro Martinez ottimi, ma all’Inter manca una cosa”

Articolo di
16 Dicembre 2019, 16:21
Condividi questo articolo

Boninsegna è stato intervistato da “Radio Sportiva”. L’ex attaccante dell’Inter ha parlato della coppia offensiva di ora, Lukaku e Lautaro Martinez, soffermandosi su come si stiano integrando e su cosa serva per migliorare ulteriormente.

PUNTARoberto Boninsegna commenta il momento di Romelu Lukaku: «Purtroppo l’attaccante ha quel compito ingrato di fare gol. A volte, purtroppo, non si riesce. Ieri è stato sfortunato, ha tirato forte e ha preso il portiere: è già due o tre volte, forse sottoporta Lukaku è meno lucido che in altre occasioni. Quando tira da fuori area la prende sempre, ieri e nell’ultima partita in coppa (Inter-Barcellona, ndr) ha sbagliato dei gol clamorosi. Però ci sta, un attaccante è soggetto anche a sbagliare. Lasciamo perdere Mauro Icardi, perché tra Icardi e Nicolò Zaniolo mi viene male se penso che sono andati via tutti e due. È sempre andato in doppia cifra, ma ci sono stati problemi col suo agente che sappiamo chi è. Riprenderlo? Credo che ormai la cosa sia difficile, tutto dipenderà da Giuseppe Marotta. È un giocatore interessantissimo, però bisogna vedere cos’è successo e se ci sono gli estremi per farlo rientrare. Poi mi sembra che Lukaku e Lautaro Martinez siano una grande coppia, a parte qualche momento di flessione si integrano. È una coppia che può far bene».

COSA MANCA? – Boninsegna prosegue su Lukaku, ma anche su cosa serva all’Inter: «È uno che sgobba parecchio. Si dice che lui fa la prima punta e Lautaro Martinez la seconda, però va anche sugli esterni e dà palle gol a Lautaro Martinez che le sfrutta in modo eccezionale. Delle volte fa la prima punta Lautaro Martinez con Lukaku che fa la sponda, anche viceversa, è un’ottima coppia. L’unica cosa è che all’Inter manca la terza punta: non possono sempre giocare, c’è un ragazzino di diciassette anni Sebastiano Esposito ma mi sembra un po’ poco per ottenere certi risultati, anche se mi sembra un giocatore molto interessante. Non possono tenere tutto l’anno la forma, c’è bisogno di altro».

ATTENZIONE MASSIMA – Boninsegna chiude con le parole su quanto sta succedendo in questi giorni ad Antonio Conte: «Certamente le critiche bisogna accettarle. È facile sempre avere gli elogi, Conte deve capire anche i giornalisti che possono criticare quando la squadra non va. Corsa a tre e non solo Inter e Juventus per la Serie A? Io spero che vinca il Cagliari, comunque (stasera, ndr). La Lazio, se fa risultato in Sardegna, va a tre punti e si riapre logicamente. Anche lei potrebbe essere considerata per lo scudetto, l’ho vista in TV contro la Juventus e fare tre gol non è facile. Forse la Juventus era sottotono, ma è solo merito della Lazio se l’ha vinto. La partita di stasera può dire tante cose, soprattutto capire se la Lazio può essere da scudetto».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.