Mondo Inter

Biasin: “Vidal specchio del mercato. Kanté? Conte lavorerà su Brozovic”

Fabrizio Biasin, noto giornalista, ha commentato le dinamiche del mercato dell’Inter nel consueto editoriale per “Tuttomercatoweb.com”. Si parla di Vidal, di Lautaro Martinez e di tante altre cose

TELENOVELA – Ma quando arriva Arturo Vidal? Si chiedono con insistenza i tifosi nerazzurri, dopo che la nuova stagione della serie sembra essere incentrata sulla data delle visite mediche. Per i media spagnoli, il calciatore, nella giornata di ieri, era già pronto a salire su un volo per Milano. Per Gianluca Di Marzio, e la squadra di “Sky Sport”, c’è ancora da aspettare. E allora Fabrizio Biasin prova a dare una risposta, con la consueta ironia: “Vidal sta arrivando. Anzi, è già tra noi. Ieri erano tutti impegnati con gli agenti di Lautaro Martinez. E allora è andato via. Ma oggi torna. Anzi, è già qui. L’Inter pagherà al Barcellona 500 mila euro per il disturbo e farà firmare un sontuoso biennale al cileno. Vidal sta arrivando, è arrivato, arriverà, arrivò. È la prova provata che ‘sto mercato stiamo provando a tenerlo su con le parole e i “decisive le prossime 24/48 ore”. Ma di ciccia ce n’è poca“.

DINAMICHE – Biasin dice una cosa molto interessante, traendo spunto da Vidal, che testimonia un’inevitabile recessione nelle spese per l’acquisto dei cartellini (e non solo): “In questa sessione di mercato – fonte transfermarkt – solo sei club in tutto il mondo hanno un disavanzo cessioni/acquisti superiore a 50 milioni: Chelsea (-149), Benfica (-78), Atletico Madrid (-70), Leeds (-68), Tottenham (-52), PSG (-52). Tutti gli altri contano i centesimi e vogliono vendere, vendere e ancora vendere. Ecco perché ragionare sulla cessione di Lautaro Martinez o di giocatori del suo valore ha pochissimo senso. Se il cartellino di Tizio “vale”, allora Tizio difficilmente potrà essere acquistato. Molto più facile che si vada sui cari vecchi “parametri zero” – cosa che sta accadendo -, sugli scambi – cosa che accadrà negli ultimi 15 giorni di mercato“.

PRODOTTO INTERNO – Le dinamiche di questo mercato, secondo Biasin, sono abbastanza chiare. L’Inter, dunque, dopo Vidal, dovrà fare di necessità virtù, soprattutto a centrocampo dove la coperta non sembra corta come l’anno scorso. L’arrivo di Kanté sarebbe un vezzo per accontentare Conte, che molto più realisticamente dovrà lavorerà con Marcelo Brozovic: “Se comprare non si può – scrive Biasin – è giusto riuscire a far fruttare quel che c’è. Giusto – per dire – che Conte voglia lavorare con “i Kante”, ma nella peggiore delle ipotesi proverà a far funzionare Brozovic che – diciamolo – proprio l’ultimo dei fessi non è (decisamente tra i migliori in Francia-Croazia, giocata proprio contro il centrocampista del Chelsea)“.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh