Biasin: “Spalletti era Iddio, ora? E Inter va in Champions senza gol Icardi?”

Articolo di
4 settembre 2018, 08:16
Fabrizio Biasin

Fabrizio Biasin – giornalista di “Libero” e tifoso interista -, nel consueto editoriale del martedì per il portale “Tutto Mercato Web”, critica chi critica Spalletti e Icardi in questo difficile avvio stagionale dell’Inter

SPALLETTI SA ZERO, ANZI NO –Luciano Spalletti sapete cos’era da Lazio-Inter 2-3? Iddio sceso in terra! ‘Tutto merito suo il quarto posto’. Ecco, dopo il KO con il Sassuolo e il pari con il Torino è diventato un poverino ‘che non capisce, che non si capisce quel che dice, che sbaglia le formazioni’. Poi vince contro il Bologna (non il Real Madrid, il buon Bologna) ed ‘ecco sì, si vede l’Inter, beh dai, con Radja Nainggolan è un’altra cosa, e Nainggolan l’ha voluto Spalletti, bravo Spallettone’. Ed è tutto un colossale giro della stessa minestra e una mestolata è buona e tu sei bravo e quell’altra peschi la verza marcia e tu sei scemo”.

ICARDI A ZERO GOL, ANZI NO – “A Cristiano Ronaldo e Icardi rompono la fava perché non segnano. Dunque: il primo non segna da tre partite, il secondo da due. Al primo dicono che ‘da uno che guadagna 30 milioni di euro ci si aspetta almeno un gol a partita’ come se i gol non si dovessero ‘pesare’, come se la Juventus non avesse comunque vinto sempre e con lui in campo. Per quell’altro c’è chi tira fuori la storia di lui ‘che non segna’ e quell’altra ancora più bella dell’Inter ‘che senza di lui fa tre gol al Bologna’. Vi giuro che molti lo pensano davvero. E in questi casi uno dovrebbe arrendersi e tacere, ma io vi domando: senza i ventinove gol di Icardi dell’anno passato ci sarebbe stato sorteggio Champions League? Vi prego, pensateci”.







ALTRE NOTIZIE