Biasin: “Inter, Europa League da protagonista. Sul mercato servono due”

Articolo di
13 Dicembre 2019, 20:35
Fabrizio Biasin
Condividi questo articolo

L’eliminazione dell’Inter alla fase a gironi di Champions League non cancella quanto di buono fatto finora. Ai microfoni di “Radio Sportiva”, il giornalista vede il bicchiere mezzo pieno sulla prossima Europa League. A patto che nel mercato di gennaio arrivino almeno due rinforzi.

BICCHIERE MEZZO PIENO – Il primo posto in classifica dell’Inter, unito ad un girone di Champions League proibitivo sin dal sorteggio, non cancellano l’avvio di stagione dei nerazzurri. Questa l’analisi di Fabrizio Biasin: «La delusione è tantissima, perché la società aveva stabilito come obiettivo la qualificazione alla fase a eliminazione diretta. Non finisce il mondo con questa eliminazione. L’Inter è in testa alla classifica, dovrà affrontare un’Europa League da protagonista. Io non credo che Antonio Conte cercherà di uscire a tutti costi, anzi: l’Inter che non apre la bacheca da ormai quasi 10 anni deve provare in tutti i modi ad arrivare in fondo alla competizione».

MERCATO DI GENNAIO – L’Inter dovrà tuttavia rinforzarsi a gennaio, secondo Biasin. Tra gli arrivi più possibili, figurano Rodrigo de Paul (qui il focus) e Marco Alonso. Il punto di Biasin sul mercato nerazzurro: «La società ha lavorato bene in estate, altrimenti la squadra non si troverebbe al primo posto della classifica. Non deve andare a stravolgere la rosa che ha portato il gruppo a essere in testa. Quindi bisogno soltanto apportare dei correttivi dove ce n’è bisogno. In questo momento ha bisogno di un centrocampista. Poi, probabilmente un esterno a sinistra, perché le condizioni di Kwadwo Asamoah preoccupano, il ginocchio non gli permette di giocare tutte le partite. E Cristiano Biraghi fino ad adesso non ha dimostrato di poter fare il titolare. Una volta che inserite queste due pedine, io credo che col recupero di Alexis Sanchez anche in attacco non ci saranno grossi problemi dal punto di vista numerico».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE