Biasin: “Conte, Europa League poi resa dei conti. Credo che Zhang…”

Articolo di
4 Agosto 2020, 12:19
Fabrizio Biasin Fabrizio Biasin
Condividi questo articolo

Intervistato sulle frequenze di “Radio Sportiva” nel corso della trasmissione “Microfono Aperto”, il giornalista Fabrizio Biasin ha parlato del futuro di Antonio Conte che potrebbe essere deciso dopo l’Europa League

CONTE – Queste le parole di Fabrizio Biasin sullo sfogo di Antonio Conte. «Ha un po’ esagerato nel post Atalanta-Inter. Credo che Zhang non l’abbia presa benissimo ma adesso c’è l’Europa League che è la cosa più importante. Poi ci sarà la resa dei conti. Caratterialmente può sembrare fastidioso e ingombrante, ma bene o male alza tanto il livello delle squadre che allena. Il suo grosso difetto è che non riesce a digerire la non vittoria. Il suo è stato un attacco frontale che aveva programmato. Covava questa cosa da tempo e l’ha messa in pubblica piazza, anche se dopo si è pentito. Serve un intervento di Marotta che è il più bravo a sistemare queste situazioni».

INTER – Biasin sull’Inter. «La situazione non è così schifosa come si vuol far credere. A livello di numeri sul campo e fuori ha fatto tanti passi avanti. Il problema è che la perfezione non esiste, non si può pretendere e basta, l’Inter sta lavorando bene».

ERIKSEN – Biasin su Christian Eriksen. «Giocatore di prima fascia, Conte non lo ha utilizzato nel modo ideale. Inter? Stagione molto positiva dal punto di vista della crescita, ma la squadra è mancata negli scontri diretti».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.