Mondo Inter

Biasin: «Bajrami si lascia cadere in area perché in Inter-Juventus hanno dato rigore!»

Biasin va controcorrente sull’episodio arbitrale di Empoli-Inter. Il giornalista di Libero e tifoso interista, intervenuto come ospite a “Pressing – Speciale” su Italia 1, sostiene che Bajrami abbia simulato sperando di ottenere il rigore sulla scia di Alex Sandro

SIMULAZIONE RAGIONATA – L’intervento di Fabrizio Biasin è senza dubbio una voce fuori dal coro, in tutto e per tutto: «L’intervento di Denzel Dumfries su Alex Sandro in Inter-Juventus era calcio di rigore. Anche se è stato un po’ forzato il regolamento. Perché il VAR non poteva intervenire. E quindi, in un certo senso, è stata fatta giustizia. Per me quello di Empoli-Inter non è calcio di rigore. Perché, tra l’intervento di Danilo D’Ambrosio e la caduta del giocatore dell’Empoli (Nedim Bajrami, ndr), non c’è immediatezza. Per me cade perché capisce che c’è da prendersi un rigore. E lo fa perché domenica hanno assegnato un rigore così alla Juventus! E per questo Aurelio Andreazzoli si arrabbia così. L’errore gravissimo è dire che esistono i “rigorini”: o una cosa è rigore o non lo è!». Questo il punto di vista di Biasin, che non concorda con la moviola fatta dall’ex arbitro Graziano Cesari (vedi dichiarazioni).

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button