Bianchi (GdS): “Icardi e non solo, cosa deve ritrovare l’Inter”

Articolo di
1 marzo 2019, 12:44

Nell’editoriale scritto per la “Gazzetta dello Sport, Fabio Bianchi parla del momento dell’Inter e dell’assenza dell’ex capitano Mauro Icardi. Se da una parte c’è una squadra che ha bisogno di ritrovare la stabilità mentale, dall’altra c’è un argentino che deve tornare per il rush finale

STABILITA’ MENTALE – Al di là dei risultati e della classifica, preoccupa la stabilità mentale della squadra e, va da sé, anche il gioco che esprime solo a tratti. Qui entra in ballo anche il personale Bruto di Spalletti, Maurito Icardi. Ovvio che la querelle società-­centravanti, che per il momento non accenna a risolversi, abbia influito sul morale, la solidità e le prestazioni della squadra. Ma attenzione: a guardare le cifre, non così tanto.

L’INTER SENZA ICARDI – Icardi ha giocato l’ultima partita il 9 febbraio, col Parma. E non segnava su azione dal 2 dicembre (RomaInter 2-­2). L’ultima sua firma, decisiva, su rigore, è datata 15 dicembre (Inter-Udinese 1-­0). E poi, tranne il pari di Firenze, l’Inter senza Icardi ha sempre vinto. Senza contare che Perisic è tornato in forma mondiale da quando lui non c’è. Un caso? Mah.

UTILE RECUPERARLO – D’altro canto, l’argentino resta sempre il cannoniere della squadra con 9 reti (Keita e Perisic, appunto, seguono a con 4) e sarebbe più che utile recuperarlo per il rush finale.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE