Bessa: “All’Inter è stato bello. Sono diventato calciatore grazie a Casiraghi”

Articolo di
29 marzo 2018, 18:14
Daniel Bessa Genoa

Intervistato ai microfoni del “Secolo XIX”, Daniel Bessa, centrocampista del Genoa, ha rilasciato alcune dichiarazioni parlando anche degli inizi della sua carriera da calciatore vissuti con la maglia dell’Inter

“CASIRAGHI UNA DELLE PERSONE PIÙ IMPORTANTI DELLA MIA VITA” – «Il futsal è fondamentale perché ti dà velocità di pensiero e affina la tecnica. Un giorno mi vide Pierluigi Casiraghi. E’ stato una delle persone più importanti della mia vita, mi ha portato in Italia consentendomi di diventare un calciatore. E’ morto proprio ieri e quando l’ho saputo ho pianto. Gli devo tutto e oggi andrò al funerale, ho chiesto il permesso al mister, devo esserci è troppo importante».

SULL’ESPERIENZA IN NERAZZURRO – «Non è stato facile ma è stato molto bello. Nel 2012 con Stramaccioni allenatore abbiamo vinto Scudetto e NextGen. Eravamo una gran bella squadra, un gruppo fortissimo. Di quell’Inter vincente adesso almeno 7-8 giocano in Serie A, altrettanti in B».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE