Bertolino: “Inter-Chievo aveva dato l’idea di avere un modello”

Articolo di
3 febbraio 2018, 20:25
Enrico Bertolino

Enrico Bertolino è stato intervistato da Inter TV. Il noto tifoso nerazzurro ha provato a spiegare i due mesi senza vittorie della squadra, in attesa del match col Crotone.

L’ORA DI CAMBIARE – «Febbraio mese migliore per Luciano Spalletti? Per adesso vedo che gli ha portato via il centravanti perché non c’è Mauro Icardi. Per noi è un punto di riferimento, lo è sempre stato anche se negli ultimi tempi non era così prolifico in termini di gol. Secondo me Spalletti sa cosa deve fare così come lo sanno i giocatori, la partita col Chievo ci aveva dato l’idea di avere raggiunto un modello di gioco, ma secondo me è anche inevitabile arrivare imballati. Poi c’è stata questa sosta, ci sono state varie difficoltà, si tratta di riprendere il cammino da dove si era interrotto. L’impegno penso che non manchi ed è quello che tutti i tifosi vogliono vedere primariamente, poi dopo quello che arriva arriva. Chi è in difficoltà delle avversarie? Al momento la Roma, necessariamente, anche per via di alcune inquietudini, non c’è tranquillità all’interno della società e lo si vede, anche con la Sampdoria ha sbagliato un rigore e non ha avuto fortuna. La Lazio è una squadra molto quadrata ma il Milan ha dimostrato che si può battere, loro fra un po’ avranno le coppe e noi il giovedì andiamo al cinema e il mercoledì andiamo al bowling oppure stiamo a gufare a casa. Dobbiamo approfittare di questa cosa e mantenere la concentrazione».







ALTRE NOTIZIE