Bergomi: “Vidal-Nainggolan assieme all’Inter? Conte cambi! Godin…”

Articolo di
11 Settembre 2020, 08:31
Giuseppe Bergomi Giuseppe Bergomi
Condividi questo articolo

Vidal dovrebbe arrivare all’Inter e potrebbe fare reparto con Nainggolan, attualmente tornato dal prestito al Cagliari. Secondo l’ex capitano nerazzurro Giuseppe Bergomi, ospite di “Calciomercato – L’Originale” su Sky Sport, per avere entrambi Conte dovrebbe modificare qualcosa. Da parte sua dubbi su Godin via.

COPPIA POSSIBILE?Giuseppe Bergomi analizza l’eventualità di vedere Arturo Vidal e Radja Nainggolan assieme all’Inter: «Bisogna sempre ragionare che nel calcio di oggi non si parte più con gli undici titolari. Se vuoi pensare di raggiungere grandi obiettivi in ogni ruolo devi avere sempre due giocatori. Sono due che mi piacciono molto: temperamento, carattere, inserimento, gol. Metterli insieme tutti e due non lo so: penso che ogni anno ogni società, anche se Antonio Conte gioca sempre con lo stesso modulo, debba apportare delle soluzioni tattiche con giocatori diversi, per motivare la squadra a giocare in maniera diversa. Se riesce ad averli tutti e due e rendere al massimo io li terrei».

SENZA RUOLO – Bergomi mette in dubbio la continuità di Christian Eriksen: «Se rimangono Vidal e Nainggolan, che tutti e due sanno interpretare il ruolo di trequartista o centrocampista d’inserimento, la forza dell’Inter solo le due punte e non le puoi allontanare. Quando l’Inter ha voluto giocare col trequartista e le due punte Lautaro Martinez è quello che ha sofferto di più».

USCITA SORPRENDENTE – Bergomi discute l’eventuale passaggio di Diego Godin al Cagliari: «Questa mi sorprende, non lo so. Godin l’Inter l’aveva preso a zero, si è ripreso: nel finale ha fatto anche discretamente bene, questo bisogna riconoscerlo. Sempre con le sue difficoltà, perché poi in finale trova il gol ma all’inizio si fa sorprendere sul primo gol. Ci sono le difficoltà, ma all’Inter chi ci fa giocare lì nella difesa a tre? Ritorna a puntare su Milan Skriniar, ma anche lui ha avuto difficoltà».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE