Bergomi: “Rafinha scommessa interessante, meglio a destra”

Articolo di
13 gennaio 2018, 14:03
Giuseppe Bergomi

Beppe Bergomi ha parlato dell’Inter nel corso del suo intervento nella trasmissione radiofonica Deejay Football Club soffermandosi in particolare sugli acquisti ormai imminenti di Lisandro Lopez e Rafinha.

ACQUISTI UTILI – «Lisandro Lopez? L’Inter ha bisogno del quarto difensore, a Firenze quando si è fatto male Ranocchia è entrato Santon. Lisandro Lopez è un uomo spogliatoio e poi è argentino quindi può andare bene per il contesto Inter. Rafinha è una scommessa interessante, può giocare in tutti i ruoli d’attacco ma secondo me rende meglio da esterno destro dove può accentrarsi per usare il sinistro ma deve avere dietro una squadra che fa gioco offensivo perché non può coprire. Rafinha sempre infortunato? L’Inter deve scommettere per investire a gennaio non avendo la disponibilità economica e io scommetto su un giocatore di talento. L’Inter cerca un giocatore mancino che possa giocare a destra, io Candreva non lo toglierei mai anche se il mio amico Pirlo sulla fascia vedrebbe meglio un altro tipo di giocatore che lasci spazio alle avanzate del terzino. Cancelo? Ha fatto bene nelle ultime partite. A giugno sarà un problema se non arrivano in Champions che è il traguardo minimo e se non dovessero raggiungerlo dovrebbero cedere dei giocatori per cui è importante che a gennaio arrivino determinati calciatori, l’Inter ha bisogno di qualcosa che possa migliorare la rosa. Inter e Roma in crisi? Se stiamo sulle ultime settimane sono tutte due deluse però arrivare alla pausa con più di 40 punti è un ottimo bottino considerando anche il giudizio che si dava a inizio stagione, adesso però ci sono delle difficoltà sia fisiche che mentali e ha bisogno di qualcosa. Speriamo che questa sosta possa far bene alla squadra di Spalletti. Problemi a causa del doppio impegno di Coppa Italia di dicembre? La squadra era già stanca».







ALTRE NOTIZIE