Bergomi: «Milan-Inter può decidere molto sullo scudetto! Squadre pronte»

Articolo di
19 Febbraio 2021, 17:41
Giuseppe Bergomi Giuseppe Bergomi
Condividi questo articolo

Milan-Inter è sempre una grande emozione, soprattutto per chi di derby di Milano ne ha vissuti tanti. È il caso di Bergomi, intervenuto ai microfoni di “Sky Sport 24”. L’ex capitano nerazzurro vede due squadre pronte a darsi battaglia e tra i rossoneri teme Ibrahimovic. Di seguito le sue dichiarazioni

VECCHI RICORDIMilan-Inter è sempre una grande emozione per Giuseppe Bergomi, che ricorda un suo vecchio assist per Aldo Serena: «Eravamo appena stati eliminati dal Bayern Monaco e quella con il Milan era per noi una partita decisiva, non avevamo tanti armi contro il Milan in quegli anni perché erano davvero bravi in difesa. Sicuramente mi ricordo il gol di Serena, poi abbiamo messo il pullman in difesa e abbiamo portato a casa la partita che ci ha dato il là alla vittoria dello scudetto. Per me il derby è sempre stata la partita più bella e la più sentita, io dico che sono sempre state partite giocate tra due squadre pronte a fare la partita. C’era lo sfottò giusto senza andare oltre, era vissuta bene da noi e in città».

PARTITA SCUDETTO – Bergomi torna poi al derby di Coppa Italia e alle tensioni tra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku: «Gesto distensivo di Ibrahimovic e Lukaku? Mi piacerebbe, ma penso sia difficile, è cambiato il mondo, con i social la maleducazione e la cattiveria fa da padrone. Io penso siano intelligenti entrambi, con personalità diverse e secondo me possono gestire la situazione e creare un clima positivo. Capisco sia difficile perché questa partita può decidere molto sullo scudetto. I due personaggi più rappresentativi potrebbero fare un bel gesto per stemperare la tensione».

SPAURACCHIO – Bergomi mette in guardia l’Inter su Ibrahimovic: «Chi sarebbe più difficile da marcare per me in questo momento? Uno come Ibrahimovic è difficile da marcare per la sua fisicità. Ibra non ha quella grande mobilità ma la sua fisicità sposta veramente. I difensori, a parte qualcuno, hanno fatto tutti molta fatica contro di lui. Soffrono la sua  personalità e la sua prestanza fisica. Le formazioni di Inter e Milan sono chiare, hanno un’identità ben precisa, sono pronte per giocarsi questo derby. Conte dà sempre una propria impronta, poi nella scelta degli uomini ci arriva con calma ma poi non li toglie più. Vedremo una bella partita, anche se il Milan arriva dalla sconfitta con lo Spezia e dalla partita con la Stella Rossa dove secondo me meritava di vincere».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.