Bergomi: “Marcos Alonso all’Inter? Lo prenderei subito! Nainggolan giusto”

Articolo di
30 Settembre 2020, 00:37
Giuseppe Bergomi Giuseppe Bergomi
Condividi questo articolo

Marcos Alonso è un nome che, negli ultimi giorni di mercato, potrebbe tornare utile per l’Inter: ha rotto col manager del Chelsea, Lampard (vedi articolo). Beppe Bergomi, ospite di “Calciomercato – L’Originale” su Sky Sport, ha promosso sia questo possibile acquisto sia il ritorno di Nainggolan al Cagliari.

CESSIONE CORRETTA – Per Giuseppe Bergomi è giusto che, alla fine, Radja Nainggolan torni al Cagliari: «Nel reparto di centrocampo ci sono tanti giocatori. C’è grande affollamento, quindi andavano prese delle decisioni. Già sabato io avevo visto un po’ di confusione: è vero che l’Inter l’ha vinta con i cambi, però ha giocato gente che era sul mercato. Nainggolan, se dovesse finire la trattativa in questo senso, mi sembra fatta anche nella maniera giusta. Nel senso: l’Inter porta dei soldi e giocatori, fra cui Riccardo Ladinetti che l’ha lanciato Walter Zenga, mi sembra fatta bene».

L’ESTERNOMarcos Alonso è uno dei nomi degli ultimi giorni. Per Bergomi sarebbe l’ideale: «Lo prenderei subito, perché l’Inter di tutti questi nomi Aleksandar Kolarov non lo vedo come un titolare. Lui ballerà tra fare il braccetto di sinistro, come sabato, e il tutta fascia. È un giocatore di grande personalità, ha la sua età e l’Inter la fase difensiva la dovrà fare sempre alta».

L’ADDIO – Dopo aver valutato le questioni Nainggolan e Marcos Alonso Bergomi torna al 1999, quando preferì ritirarsi anziché giocare in una squadra diversa dall’Inter: «Prendere quella decisione non è mai facile. Però mi ha aiutato il fatto che, avendo fatto la carriera solo nell’Inter, non mi vedevo in un’altra squadra. Anche se un piccolo rimpianto ce l’ho: Gordon Strachan mi voleva al Coventry City, perché Roland Nilsson a trentasei anni era tornato in Scozia. Poi mi ha chiamato Tele+ e sono rimasto qui. Ero in sede, mi aveva fatto parlare Sandro Mazzola con loro».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE