Bergomi: “EL molto competitiva, l’Inter può fare bene. Icardi deve scusarsi”

Articolo di
22 febbraio 2019, 13:13
Giuseppe Bergomi

Beppe Bergomi, ospite negli studi di Sky Sport per parlare dei sorteggi di Europa League, si è soffermato anche sulla questione legata a Mauro Icardi e alla fascia da capitano dell’Inter.

SITUAZIONE SEMPLICE – «Inter e Napoli sono due squadre che sono scese dalla Champions e le squadre che arrivano dalla Champions possono fare un ottimo percorso anche se questa Europa League è molto competitiva. Ci sono tante squadre molto forti quindi bisogna stare molto attenti. La Dinamo Zagabria potrebbe andare bene, lo Slavia Praga lo eviterei perché è primo in campionato davanti al Viktoria Plezen che ha fatto la Champions League. L’Inter ha questa restrizione nella rosa che la condiziona e rispetto al Napoli deve lottare per qualificarsi in Champions. Perisic? In questo momento sta andando molto bene e quando va bene lui va bene tutta l’Inter ed è per questo che Spalletti non ci rinuncia mai. Adesso l’Inter sembra essere in ripresa. Zanetti? Io penso che lui ha un ruolo complicato e difficile non avendo un ruolo ufficiale, nel senso che lui è vicepresidente e rappresenta l’Inter nel mondo quindi per lui è difficile esprimere un parare in questo momento e lo capisco. Icardi? Secondo me è semplice la cosa: tutti gli stanno tendendo una mano – società, giocatori e allenatore – e lui deve fare un passo, deve entrare nello spogliatoio e semplicemente chiedere scusa e le cose possono sistemarsi. Nel calcio le cose cambiano in maniera repentina. La cosa è lì pronta per andare avanti».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE