Bergomi: “Coronavirus? Coraggio, ripartiamo! Io capitano all’Inter…”

Articolo di
18 Maggio 2020, 21:34
Giuseppe Bergomi Giuseppe Bergomi
Condividi questo articolo

Bergomi ha parlato della sua carriera e della ripartenza del calcio in tempi di Coronavirus in una diretta Facebook con il CSI Comitato di Milano. L’ex difensore dell’Inter sottolinea la necessità di ricominciare: di seguito le sue dichiarazioni

DAL CORONAVIRUS ALL’INTER – Giuseppe Bergomi pensa ai giovani in tempi di Coronavirus: «Dobbiamo pensare alla crescita dei nostri ragazzi, a livello di settore giovanile e per noi è la cosa più importante. Dobbiamo avere il coraggio di ripartire, anche se assolutamente in massima sicurezza. Italia? Una volta Bearzot mi ha detto che dovevo marcare Rummenigge che poi sarebbe diventato mio compagno di squadra all’Inter. Poi abbiamo vinto quel Mondiale – dice Bergomi -. Fascia di capitano all’Inter? Ho avuto un allenatore che mi diceva: “Guarda che fare il capitano non vuol dire solo scambiare il gagliardetto!”. Devi far capire ai giovani o ai nuovi arrivati il senso di appartenza. Quando giocavo non parlavo molto, allora cercavo di essere un esempio e tirare il gruppo. Arrivavo per primo e andavo via per ultimo. Bergkamp doveva inserirsi: io e mia moglie uscivamo tante volte con lui e sua moglie. Alla fine lei ha imparato l’italiano e lui no».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.