Bergomi: “Buttare giù San Siro un delitto! Il derby perde qualcosa, Inter…”

Articolo di
28 marzo 2019, 23:28
Giuseppe Bergomi

Giuseppe Bergomi è stato intervistato da Sky Sport in relazione alle voci di questi giorni su una possibile demolizione del Giuseppe Meazza. L’ex difensore dell’Inter ha difeso l’impianto di San Siro, in relazione alla sua demolizione, pur capendo come non sarebbe del tutto sbagliato cambiare stadio.

SCELTA DA FARE«Ho parlato anche con l’Amministratore Delegato Alessandro Antonello in una serata, dove ci spiegava anche lui i pro e i contro e diceva che era meglio fare uno stadio nuovo piuttosto che ristrutturare San Siro, anche per la sicurezza di doverci giocare durante i lavori. Da una parte è rimanere un impianto mitico che ha fatto la storia del calcio italiano, con una struttura unica e una visibilità perfetta, andare via e vedere Inter e Milan non giocare più qua mi piange il cuore. Anche se sono legato a questo stadio penso in avanti, deve andare avanti il mondo del calcio e soprattutto le squadre di Milano, che hanno bisogno di fare impianti nuovi e avere uno stadio di proprietà, uno per l’Inter e uno per il Milan, per trarre il massimo beneficio. Il derby può perdere qualcosa, qui si sono giocati derby mitici e due squadre che hanno fatto la storia. San Siro buttarlo giù sarebbe un delitto: può essere utilizzato per i concerti, può essere il nostro Wembley o Stade de France dove si giocano le finali di coppa, oppure la nazionale italiana potrebbe avere la casa fissa. Pensare di costruire uno stadio vicino e mantenere San Siro la vedo difficile, invece avere aree diverse allora sì».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE