Bellinazzo: “Serie A, porte chiuse per tutti ma che perdite! 75% dei club…”

Articolo di
4 Marzo 2020, 11:28
Condividi questo articolo

Marco Bellinazzo, giornalista del “Sole 24 Ore”, ha parlato delle conseguenze delle porte chiuse dal punto di vista economico in Serie A a causa del Coronavirus

CONSEGUENZE ECONOMICHE – Queste le parole di Marco Bellinazzo, giornalista del “Sole 24 Ore”, su Twitter sulle conseguenze del Coronavirus sulla Serie A: “Giocare le partite a porte chiuse per Serie A, B e C da qui a fine stagione comporta una perdita da entrate da stadio tra 150 e 200 mln (aggiungendo gare europee). In cambio il Governo potrebbe riconoscere un contributo da scommesse sportive su calcio il cui gettito vale 200 mln. Difficile dire quanto costerebbe sospendere il campionato. Tra diritti tv e sponsorizzazioni per 6 mesi la Serie A incassa circa un miliardo, più 200 milioni da stadio. A fronte di costi che non diminuirebbero significherebbe mandare gamba all’aria il 75% dei club… La demagogia non serve. Il calcio è un settore industriale come gli altri a cui si sta chiedendo un giusto sacrificio per la salute pubblica. E come gli altri settori andrà aiutato (non pensate solo allo stipendio dei big) ma ai tanti lavoratori normali del comparto sport/turismo. Porte chiuse per tutti? Ribadisco che questa per me è la soluzione migliore. Giocare a porte chiuse. Più avanti si vedrà in base all’evoluzione dell’epidemia“.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE