Bellinazzo: “Inter perde meno di 150 mln ma Suning investe! In 10 anni…”

Articolo di
13 Ottobre 2020, 13:58
Marco Bellinazzo Marco Bellinazzo
Condividi questo articolo

Bellinazzo – giornalista del quotidiano “Il Sole 24 Ore” -, intervenuto in collegamento con “Il calcio è servito” su Sky Sport 24, fa il punto sulla crisi economica del calcio, che a breve verrà ufficializzata anche dall’Inter con l’ultimo bilancio. Nonostante ciò, il lavoro di Suning finora è stato eccezionale

CRISI DA COMBATTERE – Dal post-Coronavirus in poi si parla più di calcio “economico” che “tecnico”, Marco Bellinazzo spiega perché preoccuparsi: «Stanno iniziando a uscire i bilanci con le cifre di questa annata balorda 2020, in particolare l’ultimo trimestre colpito dal Covid-19. Ora bisogna capire quanto e come investire per risollevarsi. E le proprietà straniere milanesi sono consolidate e fanno bene. Nel caso dell’Inter, Suning ha investito tanto sia nell’acquisto della società sia per sostenere il progetto di rilancio. I meno di 150 milioni di perdita che avrà l’Inter in chiusura di questo bilancio si aggiungono a quelle dell’ultimo triennio, che toccano i 200 milioni. L’Inter nel frattempo è riuscita ad aumentare i suoi ricavi strutturali. Negli anni di presidenza, Massimo Moratti ha investito 1.3 miliardi per ripianare le perdite, Suning è già a 600 milioni. Ora le milanesi si trovano in una situazione delicatissima con il progetto stadio. Non vincono da dieci anni né in Italia né in Europa, dai tempi dell’Inter del Triplete. La volontà è ritrovare quella dimensione, per ridare forza al calcio milanese e italiano». Questa la chiosa di Bellinazzo, che sottolinea il vantaggio di cui gode attualmente l’Inter.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE