Beccalossi: “Joao Mario soffre l’Inter! Ho paura che quest’anno…”

Articolo di
24 gennaio 2018, 20:20
Evaristo Beccalossi

Evaristo Beccalossi – ex centrocampista dell’Inter e attuale Capo Delegazione dell’Italia Under 20 -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, si sbilancia sulla situazione di Joao Mario all’Inter, ormai prossimo all’addio. Inoltre teme che l’Inter non riesca a raggiungere il suo obiettivo stagionale

CASO JOAO MARIO – Prova a entrare nella psicologica del calciatore Evaristo Beccalossi, che giustamente guarda oltre i problemi tecnico-tattici: «Sono contento se se ne va Joao Mario, che si vede che sta male: ha sofferto, non è questo giocatore, a Milano e nell’Inter non si è proprio ambientato. Conosco Joao Mario, che è un bravissimo ragazzo, ma si vede che ha avuto difficoltà con la grande squadra, che ha fatto di tutto per metterlo nelle condizioni: soffre l’Inter e San Siro. Philippe Coutinho a Milano aveva i colpetti, anche se era leggerino: se lo hai preso, non puoi mollarlo sùbito, devi dargli fiducia!».

OBIETTIVO CHAMPIONS – «Non basta Stefan De Vrij con Milan Skriniar, in difesa ne servirà anche un altro: prenderei sùbito Domenico Criscito! Ho il terrore che quest’anno l’Inter non arrivi quarta in campionato: Luciano Spalletti non ha più l’Inter della prima parte di stagione, adesso fa molta fatica e la Roma sicuramente non si farà trovare impreparata cedendo Emerson Palmieri ed Edin Dzeko».







ALTRE NOTIZIE