Beccalossi: “Inter, non sono preoccupato. Perisic? Conte ha un’idea”

Articolo di
24 luglio 2019, 09:10
Evaristo Beccalossi

Evaristo Beccalossi, ospite di “Sportitalia Mercato”, ha trovato una spiegazione nella reazione di Antonio Conte di sabato su Ivan Perisic, facendo anche un paragone col passato e in particolare con José Mourinho. Queste le parole dell’ex giocatore dell’Inter.

IN DEFINIZIONE – Ecco il pensiero di Evaristo Beccalossi, a partire dall’amichevole delle 13.30: «Al di là del passato di certe squadre il derby d’Italia sarà sempre Juventus-Inter. La Juventus degli ultimi anni vince, chi è che non vuole batterla? Credo che l’Inter sia un po’ in ritardo per completare la rosa, perché Antonio Conte vuole tutto subito, ma credo che alla fine sarà competitiva. Non sono preoccupato, anche se vorresti avere la squadra al completo adesso. Il caso di Ivan Perisic? Probabilmente quella di Perisic è un’idea, siccome Conte vuole fare una rosa e andare a battagliare è chiaro che, cammin facendo, se vede che uno non è adatto lo dice alla società. Per quanto riguarda i giocatori che sono fermi si spera che trovino una squadra, però le strategie non cambiano: se danno una mano a trovare la squadra si rendono disponibili, altrimenti la domenica vanno a fare il tifo. In questo momento l’Inter deve fare una squadra competitiva, sul discorso di Perisic io mi ricordo l’anno che José Mourinho per un mese voleva a tutti i costi Frank Lampard, e noi tutti a dirgli di guardare i giocatori a disposizione. Uno di quelli che doveva andare via era Dejan Stankovic, quando Mourinho lo ha visto allenarsi non ha più parlato di Lampard e Stankovic è diventato un giocatore di Mourinho».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE