Beccalossi: “Ma Eriksen chi l’ha preso? Inter, in 4 da piazzare: i nomi”

Articolo di
30 Dicembre 2020, 08:31
Evaristo Beccalossi Evaristo Beccalossi
Condividi questo articolo

Beccalossi è stato ospite di “Sportitalia Mercato”. L’ex giocatore dell’Inter ha analizzato le priorità dei nerazzurri per gennaio, con Eriksen chiamato a trovare una sistemazione dopo che ieri si è definita quella di Nainggolan, di ritorno al Cagliari.

INDIRIZZATIEvaristo Beccalossi ritiene che la società abbia le idee chiare: «La linea è inquadrata. È chiaro che cinque o sei giocatori secondo me sono ballerini, che se trova qualcuno l’Inter li vende. Poi magari uno in mezzo al campo lo prende. Christian Eriksen ancora non l’ho capito chi l’ha preso, se Antonio Conte non lo voleva. Guardando la rosa quattro-cinque giocatori, dall’esterno, c’è l’impressione che non servano: magari la proprietà dice di piazzarli tutti per prendere uno. Non gira un euro, è questo il problema. Radja Nainggolan è stato anche sfortunato, perché ha avuto il Coronavirus e nel momento in cui poteva fare qualche minuto non ha potuto avere continuità. Ce ne sono quattro o cinque che non rientrano nei piani. I nomi? Nainggolan, credo Ivan Perisic, credo Matias Vecino ed Eriksen. Magari, riuscendo a piazzarli, ne prendono uno giusto con certe caratteristiche. Ho sentito dire di Milan Skriniar che era sul mercato perché non andava bene nella difesa a tre, poi è due mesi che sta andando benissimo. Se uno è bravo si adatta un pochettino».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.