Mondo Inter

Bazzani: «Inter favorita, Inzaghi sfrutta una forza di Conte! Dumfries…»

L’Inter rimane la favorita per lo scudetto, nonostante le differenze di gioco tra Conte e Inzaghi. A sostenerlo è l’ex attaccante Bazzani, che ai microfoni di TMW Radio ha parlato anche di Dumfries. 

DIFFERENZE – Questa l’analisi di Fabio Bazzani: «Il sistema di gioco è quello, quindi non ci sono delle grosse differenze tra Simone Inzaghi e Antonio Conte. La differenza è nell’interpretazione. L’Inter di Inzaghi mi sembra un po’ meno verticale, non va così velocemente sugli attaccanti, con gli interni rimane più dentro al campo. La squadra di Inzaghi palleggia di più, quella di Conte apriva molto gli interni di centrocampo. È una squadra che fraseggia di più, quindi può avere qualche arma in più per andare a segnare. Nella fase di non possesso, può concedere qualcosa di più alla lunga ma oggi i numeri non lo dicono. Sono quelle sfumature che fanno la differenza tra i principi di un allenatore e l’altro, ma le caratteristiche dell’Inter rimangono quelle. Se andiamo a vedere la partita vinta col Bologna, i primi tre gol li fa su palla inattiva e ribaltando il campo. Anche Inzaghi è bravo a sfruttare quella che è stata una forza di Conte, cioè ribaltare l’azione velocemente con degli attaccanti e dei centrocampisti che hanno tanta profondità. L’Inter è la netta favorita di questo campionato, è davanti a tutte».

CARATTERISTICHE – Bazzani ha poi parlato del confronto tra Achraf Hakimi e Denzel Dumfries: «Hakimi era quasi inarrivabile e insostituibile, però sono andati a prendere il giocatore che gli si avvicina di più per caratteristiche, sono stati molto bravi. Ha già dimostrato di poter essere un giocatore molto importante per questa Inter, sia per la corsa ma anche per la qualità».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button