Bastianelli: “Rafinha-Inter? OK FPF, ma meglio altri 2 profili”

Articolo di
11 gennaio 2018, 04:19
Patrick Bastianelli

Patrick Bastianelli – procuratore sportivo -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, non si dice molto entusiasta per il possibile arrivo di Rafinha all’Inter, preferendogli altri profili per rinforzare il centrocampo nerazzurro a gennaio

RAFINHA COME PIANO B – Secondo Patrick Bastianelli bisogna solo accontentarsi del jolly brasiliano del Barcellona perché ci sarebbe di meglio in giro: «L’Inter il giocatore lo aveva già in rosa: Philippe Coutinho lo presero Marco Branca e Piero Ausilio. Rafinha è un ottimo giocatore e aggiunge qualità all’attacco dell’Inter, ma ovviamente l’acquisto è determinato dal Fair Play Finanziario: l’Inter ha le mani legate, non può investire. Avrei preferito l’acquisto di un giocatore come Javier Pastore o di un giovane come Leon Goretzka, che sarebbe stato un investimento importante per il futuro, ma probabilmente andrà a giocare nel Bayern Monaco perché si tratta di giocatori oggi inavvicinabili per il calcio italiano. Serve la formula giusta per rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario: il prestito rientra nei parametri. Oltre all’aspetto tecnico, conta quello economico: Rafinha ingloba tutti i parametri, per questo l’Inter ha deciso di muoversi in maniera importante su di lui».







ALTRE NOTIZIE