Barzaghi: “Conte, Zhang fiducioso anche dopo il Siviglia! La sensazione…”

Articolo di
25 Agosto 2020, 20:14
Steven Zhang presidente Inter Steven Zhang presidente Inter
Condividi questo articolo

Conte e l’Inter proseguiranno insieme anche la prossima stagione. Secondo Matteo Barzaghi – intervenuto nel corso della diretta di “Sky Sport 24” – dal confronto scaturisce un elemento fondamentale, vale a dire il non obbligo della vittoria con il solo obbligo di migliorare. Di seguito quanto dichiarato dal giornalista

NON OBBLIGO – Antonio Conte e l’Inter hanno ricucito uno strappo che sembrava ormai troppo profondo.  Matteo Barzaghi descrive la situazione dal punto di vista della società: «Dobbiamo entrare nella mentalità della proprietà cinese che vede la squadra in maniera più fredda. guardando ai risultati. Vedendo che la squadra è migliorata, la proprietà si domanda “ma perché dovrei cambiare l’allenatore?”. Loro hanno un metro diverso. La cosa importante è il fatto che gli investimenti e gli obiettivi vadano di pari passo, con investimenti oculati, quindi senza dichiarare a tutto il mondo vogliamo lo scudetto. Il messaggio è ‘vogliamo migliorare, ma non c’è l’obbligo di vincere’. L’obiettivo è quello di continuare questo percorso. Andiamo avanti così, questo esce dal confronto».

FIDUCIA – Un ruolo fondamentale è stato svolto da Steven Zhang, che ha sempre mantenuto la fiducia: «Zhang, nel momento forse più complicato della stagione, vale a dire dopo la delusione in finale di Europa League, non ha mai smesso di pensare che Conte potesse essere l’allenatore dell’Inter anche la prossima stagione. La sensazione è che ci sia stato un faccia a faccia nella notte solo tra Zhang e Conte, prima di arrivare al confronto con il resto della dirigenza».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE