Mondo Inter

Auriemma: “Conte che vuole dire sulla Juve parte forte? Inter, se Icardi…”

Raffaele Auriemma – giornalista di “Radio Marte” e tifoso napoletano – a “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Italia 1 va all’attacco di Conte dopo la battuta sulla Juventus di Sarri e avvisa l’Inter, sia per la vetta della Serie A sia per il futuro di Icardi

DA CONTE A ICARDI – Mette nel suo mirino l’attuale capolista Raffaele Auriemma, in cerca di polemiche sull’asse Milano-Torino: «Maurizio Sarri non toglierà mai la sua etichetta, farà sempre dichiarazioni di questo tipo e ora che è andato alla Juventus non cambierà, c’è da aspettarsele. Ma vedo che Antonio Conte ha praticamente utilizzato una sua strategia, la stessa di quando vinse il primo scudetto con la Juventus: diceva che il Milan era la squadra più forte, quella da battere… Ma quando Conte dice “Sarri non si lamentasse ora che è dalla parte forte”, che cosa ha voluto dire? Visto che c’è stato, che vantaggio si può avere stando da quella parte forte? Conte deve dire che la Juventus è più forte dell’Inter, non che lo è la società! A ottobre il Napoli sarà primo in classifica, il calendario è favorevole: l’Inter avrà la sfida contro la Juventus dopo il Derby di Milano contro il Milan e la Lazio, mentre la Juventus va in casa dell’Inter dove l’aspetta Conte… Perché prendere Mauro Icardi se c’è Diego Mertens (si riferisce a Dries Mertens accostandolo a Diego Maradona, ndr) a Napoli? Mi dispiace per Icardi, che ha perso un’occasione non venendo a Napoli. Però se a giugno torna a Milano magari ne riparliamo…».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button