Mondo Inter

Arrigoni: “Spalletti sincero, sa di essere top. Milan o altri? Non malattia”

A “Sportitalia Mercato” le parole di Spalletti di martedì sera (vedi articolo) fanno ancora rumore. Claudio Arrigoni, giornalista del quotidiano “La Gazzetta dello Sport”, non ritiene però che l’ex allenatore dell’Inter sia così desideroso di andare al Milan, una volta liberato dai suoi vincoli coi nerazzurri. Ecco la sua analisi.

RITORNO VICINOClaudio Arrigoni commenta le dichiarazioni di Luciano Spalletti e la discussione con l’Inter: «Penso che sincero lo sia stato. Non credo né che vada biasimata una parte né che vada biasimata un’altra. Spalletti è e sa di essere un allenatore top, sa che se non è adesso fra poco sarà cercato da qualche squadra di altissimo livello. Sinceramente che sia il Milan, o che sia una squadra all’estero, non credo che lui ne faccia una malattia. Questa è la mia opinione personale, però io quando si parla di lavoratori ritengo si debbano fare delle distinzioni, fra chi lavora in fabbrica e chi fa altro. Io sto sempre dalla parte del lavoratore: quando una società o un’azienda firma un contratto non è che ha la pistola alla tempia, bene o male il contratto poi deve onorarlo. Se non vuole onorarlo fino alla fine deve venire incontro al lavoratore».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.