Amadeus: “Festeggio ancora il Triplete! Mio figlio José? Idea nata così”

Articolo di
15 Febbraio 2020, 12:55
Amadeus
Condividi questo articolo

Intervistato ai microfoni di “Rai Sport nel corso della trasmissione “Dribbling”, il presentatore televisivo Amadeus ha parlato dell’Inter che tifa sin da piccolo e della scelta di chiamare suo figlio José come Mourinho

TIFOSO DA SEMPRE – Questo uno stralcio dell’intervista, con parole del conduttore tv Amadeus sul momento in cui ha scelto di tifare per l’Inter: «Tifo Inter da quando sono piccolo, dai tempi di Mazzola e Facchetti. Andavo allo stadio a tifare per loro. Ho chiamato mio figlio José, come Mourinho. Più interista di così! E non ho ancora smesso di festeggiare il Triplete».

NOME DEL FIGLIO – Amadeus sulla decisione di chiamare suo figlio José, come Mourinho: «All’inizio mia moglie non era molto d’accordo, poi ho incontrato José Mourinho che aveva appena firmato per l’Inter. Io lo seguivo da quando allenava il Porto, mi piaceva molto come allenatore. Noi stavamo andando a fare una piccola vacanza a Lisbona, era sullo stesso aereo di fronte a noi. All’inizio quando l’ho visto è come se avessi visto Michael Jackson, proprio da fan. Mi sono avvicinato, mia moglie era incinta di pochi mesi, non sapevamo ancora se fosse stato maschio o una femminuccia. Ma quando mi sono seduto, ho detto ‘se sarà maschio lo chiameremo José’. Ovviamente mi ha detto ‘scordatelo’. Io quel pancione l’ho chiamato José per 9 mesi. Dopo quando è nato io le ho detto ‘non ho in mente altro nome se non questo’. E quindi sta benissimo con il suo nome José».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE