Altobelli: «Scudetto, spero Inter! Lukaku-Ibrahimovic, prevedo squalifiche»

Articolo di
1 Febbraio 2021, 18:32
Alessandro Altobelli Alessandro Altobelli
Condividi questo articolo

Alessandro “Spillo” Altobelli, ex giocatore dell’Inter, ha parlato ai microfoni del programma “La politica nel pallone” della lotta scudetto, della coppia d’attacco nerazzurra e dell’acceso alterco tra Ibrahimovic e Lukaku nel derby della scorsa settimana.

LOTTA SCUDETTO Alessandro Altobelli ha parlato della lotta Scudetto, esprimendo anche la sua netta preferenza: «Sono molto contento che finalmente Milan e Inter tornino a essere protagoniste e a giocarsi il campionato. È una cosa molto importante per entrambe le società. È un campionato bello, dove ci sono cinque, sei, sette squadre che giocano un bel calcio. Abbiamo visto una Juventus un po’ in difficoltà, ma ora sono nettamente in ripresa. È un campionato tutto da seguire e da vedere. Alla fine mi auguro che vinca il migliore e io spero che sia l’Inter».

COPPIA D’ATTACCO – Da ex attaccante, Altobelli ha anche commentato la coppia d’attacco nerazzurra: «Per quanto riguarda la coppia Lukaku-Lautaro Martinez devo dire che si sposano molto bene, giocano prima per la squadra e poi per il gol personale. Abbiamo visto anche la grande collaborazione che c’è tra i due giocatori. Sono poche le società ad avere una coppia di attaccanti entrambi in doppia cifra. La partita contro la Juventus è sempre aspettata da tutti. È sempre dura battere i bianconeri, specialmente in due partite con andata e ritorno. Penso che vedremo due belle partite, entrambe giocano a viso aperto e sono due squadre con tanti giocatori offensivi. Oggi anche la Coppa Italia è diventata molto importante, perché permette di fare anche la Supercoppa e dà la possibilità di vincere due trofei».

RISSA – Altobelli ha infine commentato la “rissa” tra Lukaku e Ibrahimovic nella sfida tra Inter e Milan: «Non è stata una bella cosa per il pubblico da casa, penso sia un rancore molto vecchio tra i due fin dai tempi di quando giocavano insieme in Inghilterra. Entrambi sono stati squalificati solo per una questione di cartellini gialli. C’è ancora la procura federale che deve fare un’inchiesta e penso che quando riascolteranno le parole dette da tutti e due, ci saranno delle sorprese e delle squalifiche».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.