Mondo Inter

M. Altobelli: «Sanchez o Vidal? Uno più sacrificabile per l’Inter. Marotta certezza»

Mattia Altobelli, ex attaccante della Primavera dell’Inter e figlio d’arte, ha parlato ad Aspettando il weekend su Sportitalia della condizione di Sanchez e Vidal, vedendo uno più sacrificabile. Poi ha commentato l’intervento di ieri sera di Marotta (vedi articolo).

AL TOPMattia Altobelli elogia Giuseppe Marotta: «Assolutamente è la certezza dell’Inter, in questo momento in cui magari c’è qualcosa che può creare un problema. Lui ha sempre le parole giuste al momento giusto e sa rassicurare una piazza che quest’estate ha vissuto un momento particolare. Le sue parole hanno fatto bene e secondo me il futuro dell’Inter deve passare da Marotta, che è un dirigente bravo e capace. Bisogna avere fiducia in lui e Piero Ausilio, che nonostante le tante difficoltà stanno facendo molto bene».

COME SISTEMARE – Altobelli va su acquisti e cessioni: «Il mercato di gennaio è sempre stato quello in cui cedere qualche esubero. L’Inter avrebbe qualcosa da sistemare, però a livello di entrate o uscite importanti non credo che sia questo il caso. Qualcosa secondo me la società vuole sistemare, perché si può liberare magari di qualche ingaggio importante di giocatori che giocano veramente poco. Però se vuoi raggiungere l’obiettivo devi dare solidità a gennaio e non puoi permetterti di cedere nessuno. Anzi, devi sistemare qualcosina dove puoi, perché questa rosa ha margini per poter lavorare liberando qualche ingaggio».

CHI VA VIA? – Altobelli entra nello specifico dei due cileni: «Io credo che fra i due il più sacrificabile sia Alexis Sanchez. Arturo Vidal abbiamo visto che nelle ultime partite ha dato il suo contributo, in campo quando entra lo sta dando. Sanchez purtroppo il tifoso dell’Inter è tanto che lo vede e non ha mai visto quello che può dare, ha uno stipendio importante e dopo una vittoria sofferta come l’ultima partita è andato sui social a mettere il suo disappunto. Questo non va bene, per me è il più sacrificabile dei due».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button