Mondo Inter

Altobelli: “L’Inter ha superato il Napoli. Il reparto migliore dei nerazzurri è…”

Le parole dell’ex attaccante dell’Inter e della Nazionale italiana, Alessandro “Spillo” Altobelli, in una lunga intervista concessa al quotidiano “Il Roma”. Il livello della Serie A e la lotta scudetto tra i tanti temi trattati. 

BAGARRE – Qual è la formazione favorita per lo scudetto? Alessandro Altobelli, ex attaccante dell’Inter, analizza la corsa al primo posto in un’intervista concessa al quotidiano “Il Roma”: «La Juventus è sempre la squadra da battere. Prima di giocare con l’Inter aveva vinto cinque partite e pareggiata una, non giocando benissimo. Poi con i nerazzurri ha fatto una gara straordinaria, ha meritato. Quindi è la squadra da battere. L’Inter si è rafforzata notevolmente e credo che la sua difesa sia tra le più forti al mondo. Ha un centrocampo forte e in attacco può migliorare, perché Lautaro Martinez e Romelu Lukaku sono buoni attaccanti, però devono segnare di più».

SOVVERTIRE I PRONOSTICI – Ad inizio campionato, i nerazzurri di Antonio Conte partivano dietro il Napoli di Carlo Ancelotti. Un pronostico che, dopo sette giornate, sembra essersi ribaltato secondo Altobelli: «Il Napoli è in difficoltà e forse l’Inter può averlo superato, cosa non ancora accaduta con la Juve . Se ad inizio campionato mettevamo in ordine Juventus, Napoli e Inter, oggi c’è da invertire secondo e terzo posto, perché gli azzurri non attraversano un buon momento».

ALZARE L’ASTICELLA – Il livello di competitività del nostro campionato ha subito una netta impennata nel corso delle ultime due stagioni: «Per anni e anni siamo stati la nazione dove il calcio era il più seguito in tutto il mondo perché avevamo tutti gli italiani forti, ma anche gli stranieri che andavano via da Brasile, Argentina, Germania per giocare in Italia. Abbiamo visto un calcio straordinario. Oggi questo calcio è stato superato dalla Spagna – con Real Madrid e Barcellona – dalla Francia – con il Paris Saint-Germain – dalla Germania – con il Bayern Monaco – e dall’Inghilterra, che ha 4-5 squadre. Noi siamo dopo questo gruppo. Oggi abbiamo visto con Napoli, Juve, Inter, Fiorentina e Roma che abbiamo fatto un buon mercato. Stiamo tornando, possiamo dirlo, però dobbiamo lavorare ancora tanto».

Fonte: Il Roma

 

 

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.