Allan, leader del Napoli e rimpianto dell’Inter: il retroscena – CM

Articolo di
25 ottobre 2018, 13:12

Secondo quanto riportato dal portale “CalcioMercato.com”, in un articolo a firma del giornalista Fabrizio Romano, il leader del centrocampo del Napoli Allan era stato a un passo dall’Inter

GIOIELLO NAPOLIAllan è un centrocampista straordinario, da oltre un anno leader del centrocampo del Napoli e idolo dei tifosi azzurri. Da ieri sarà anche negli incubi di Kylian Mbappé perché il brasiliano ha regalato una prestazione sublime anche sul campo del Paris Saint-Germain. Corre, rincorre, non si ferma un attimo e non teme nessuno: l’uomo giusto sempre al posto giusto, Allan è al decollo definitivo con la gestione Carlo Ancelotti dopo l’ottimo lavoro fatto da Maurizio Sarri.

RIMPIANTO INTER – E pensare che Allan doveva vestire la maglia dell’Inter. Era tutto già praticamente fatto: nel 2012, quando giocava nel Vasco da Gama e aveva solo 21 anni, grazie alle prestazioni nella Nazionale Brasiliana Under 20 gli scout nerazzurri lo segnalano, i dirigenti di allora (Marco Branca in primis, ndr) lo bloccano e l’operazione è a un passo dal chiudersi per soli 3 milioni di euro. Ma lo status da extracomunitario fa saltare tutto e così Allan finisce all’Udinese per la stessa cifra, capolavoro dei Pozzo e poi del Napoli che lo acquisterà nel 2015 (anche l’Inter era interessata dopo le segnalazioni di Dejan Stankovic, allora vice di Andrea Stramaccioni sulla panchina friulana, ma avrebbe poi virato su Geoffrey Kondogbia, ndr). Oggi gli azzurri non hanno nessuna intenzione di privarsene, il presidente Aurelio De Laurentiis ha già pronto un contratto fino al 2023 per blindarlo e ha comunicato ai suoi agenti che non ha voglia di ascoltare alcuna offerta, neanche da 90 milioni di euro. Una contromossa ai corteggiamenti partiti da Liga spagnola e Premier League, perché tutta Europa si sta accorgendo di Allan e l’Inter forse oggi lo rimpiange.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE