Albertini: “Ripresa? Il governo dica quando. Il calcio non è mondo a parte”

Articolo di
17 Aprile 2020, 16:46
Demetrio Albertini
Condividi questo articolo

Demetrio Albertini, consigliere federale della FIGC, intervenuto su “Sky Sport 24”, ha parlato della situazione relativa ai campionati in Italia. L’ex centrocampista rossonero chiede chiarezza al Governo per le modalità di ripresa delle attività sportive

RIPRESA – Demetrio Albertini parla della possibile ripresa delle attività sportive, chiedendo chiarezza al Governo: «Credo che per uno che una posizione privilegiata è difficile decidere. Io sono consigliere federale ma non voto. Quello che vedo da esterno è che fino ad oggi si è parlato tanto di quello che non si può fare. Fino al 3 Maggio non ci si può allenare. Forse oggi il calcio ha bisogno di sapere se dopo il 3 Maggio si può ricominciare. Cominci a pensare di decidere chi ha la situazione in mano. Il calcio non è un mondo a parte. Non si può immaginare di riprendere velocemente con quello che sta succedendo, dobbiamo aspettare la decisione del ministro e del Governo. Il calcio sta cercando di essere pronto nell’eventualità di giocare, ma non esclude la possibilità di non giocare. Se dovessimo ricominciare il 3 gli allenamenti, dovrebbero sapere che ci sono giocatori che devono rientrare dall’estero. E questo avverrebbe il 20. Se non fosse possibile riprendere se ne prende atto, la priorità è la salute non solo dei calciatori ma di tutti. Chi ci governa dovrà dirci come e quando si potrà ricominciare».

Fonte: sport.sky.it


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE