Mondo Inter

Adani: «Zanetti vicinissimo a Conte. Figura fondamentale nelle difficoltà»

Zanetti, dopo una vita trascorsa in campo con l’Inter, è diventato anche vicepresidente del club nerazzurro. L’ex difensore Adani, a “Bobo TV”, ha sottolineato l’importanza della figura dell’argentino negli anni di Conte.

UOMO DI CAMPO – L’importanza delle bandiere anche fuori dal campo. Secondo Daniele Adani, nelle due stagioni di Antonio Conte all’Inter la figura di Javier Zanetti si è rivelata fondamentale nei momenti più complessi: «In ogni azienda c’è sempre un conflitto tra la proprietà e un potenziale frontman che può oscurare il resto. Chi segue l’Inter, perché ha amici all’interno, ha compagni che ci hanno giocato o vivendo a Milano ha notizie più dettagliate, sa benissimo che Conte era vicinissimo a Zanetti. Quando ci sono stati problemi tra un anno e l’altro, Antonio trovava in Javier un referente, uno che comprendeva, una figura con cui poteva confrontarsi. Uno di campo, anche se nella veste di dirigente. Zanetti sapeva interagire con le richieste e le esigenze dell’allenatore all’interno di un momento di difficoltà. Qualsiasi ruolo uno abbia, se lo sente dentro, può rivelarsi utile, ma lo deve fare con fiducia. Le figurine non servono».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button