Adani: “Conte ha rivoluzionato l’Inter. Ora la società lo sostenga”

Articolo di
22 Dicembre 2019, 08:43
Condividi questo articolo

L’Inter ha battuto 4-0 il Genoa e ha chiuso il suo 2019 in vetta alla classifica. Dagli studi di Sky Sport Adani sostiene i grandi meriti di Conte e invita la società a sostenere il suo tecnico.

CONTE HA CAMBIATO L’INTER – Per Daniele Adani nell’Inter prima in classifica ci sono enormi meriti di Antonio Conte: «Non si è messo ad ammirare i giocatori, ha rivoluzionato il modo di giocare. Ha chiesto e ottenuto il massimo, anche da quelli che sembravano fuori come Antonio Candreva. Conte ha trovato il supporto di chi subentrava a turno, in difesa ha alternato l’esperto Diego Godin col giovane Alessandro Bastoni e nelle condizioni più difficili ha fatto esordire e segnare un classe 2002. Ha fatto tanto, la somma della squadra si vede dalla costruzione dei valori di essa e dal lavoro, senza l’impatto di Conte questa squadra non poteva essere prima in classifica a Natale».

SCUDETTO DIFFICILE, MA L’INTER CI DEVE PROVARE – Primato in classifica per l’Inter. Per Adani ora la società ha il dovere di sostenere Conte in una difficile corsa scudetto: «Io credo che l’Inter resti inferiore alla Juventus anche se prende un paio di calciatori, ma è bello constatare come il calcio nel quotidiano ti stupisce e ti fa rendere conto quanto ci siano uomini e protagonisti in campo che stravolgono i pronostici, e che vedono cose che da fuori possono sfuggire. Quello che sta facendo Conte è qualcosa che forse immaginava solo nella sua testa, ma è arrivato il momento che si è meritato che la società faccia uno sforzo per andargli incontro a vincere lo scudetto, che resta una cosa difficilissima».

LA SERATA DI ESPOSITO – Grande serata per Sebastiano Esposito, all’esordio dal primo minuto e con gol. Adani elogia il classe 2002: «È una storia di vita. Questi ragazzi devono ricordare ai grandi che tutti abbiamo portato un sogno, magari inseguito anche per inerzia e vai avanti. Complimenti a questo ragazzo che insegna ai grandi».

LUKAKU DETERMINANTERomelu Lukaku è stato uno dei grandi protagonisti di Inter-Genoa di ieri. Secondo Adani il centravanti belga è fondamentale: «È il riferimento primario quando ci sono le uscite da dietro, il primo che si guarda è Lukaku perché poi si muove a incastro la seconda punta o l’esterno. Oggi le assenze non si sono sentite, perché i movimenti hanno tutti un terminale che è Lukaku e anche quando non lo vedi apre dei corridoi. Lukaku è determinante e fondamentale non solo per la sua fisicità, altrimenti chiunque potrebbe fare il centravanti nell’Inter, ma per il suo pensiero calcistico. Lui ha un grande pensiero calcistico, abbinato alla persona, così vengono le combinazioni».,




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.