Villaverde: “Inter-Getafe, UEFA cerca soluzione. Tre parti per un obiettivo”

Articolo di
11 Marzo 2020, 17:30
Clemente Villaverde Getafe
Condividi questo articolo

Villaverde, general manager del Getafe, ha appena concluso la conferenza stampa che ha seguito il rinvio della partita con l’Inter (vedi articolo). Dopo aver annunciato le motivazioni per cui l’UEFA ha accettato il posticipo (vedi articolo) ha proseguito con le informazioni su come recuperare.

COME SI GIOCA?Clemente Villaverde risponde a un’altra domanda su Inter-Getafe in campo neutro: «Come ho detto prima l’UEFA sta cercando una soluzione, ovviamente una può essere questa. Non so quale potrà essere, ma sarà sicuramente la migliore per i club. In ogni momento abbiamo mantenuto le relazioni con Inter e UEFA, sapevamo tutti quello che volevamo. Alla fine, quando ci sono tre parti implicate e una ha un obiettivo comune, cioè che si possano giocare le partite e mandare avanti la competizione, il risultato è quello che abbiamo ottenuto. Si potrà giocare, con rispetto alle circostanze che stiamo vivendo e che cambiano in brevissimo tempo. Cercheremo una soluzione adeguata, ma il fatto di essere sempre rimasti in contatto è uno dei motivi per cui si è arrivati a questa soluzione».

RISPETTO – Villaverde ribadisce la volontà degli avversari dell’Inter di restare in Europa League: «Siamo una squadra che, partecipando a una competizione, si attiene alle regole. Seguiamo tutte le norme stabilite dall’UEFA, ovviamente può succedere che ci siano situazioni straordinarie, come sta succedendo adesso, e in questo caso bisogna muoversi per decidere. Al Getafe sta bene giocare tutte le competizioni di cui fa parte, e lotta per andare avanti quanto possibile. Blocco del campionato? La Liga sta seguendo le direttive del Governo spagnolo, è aperta a ogni circostanza».

INCERTEZZA – Villaverde conclude la conferenza stampa spiegando perché, ieri sera, il presidente Angel Torres ha “minacciato” la rinuncia a Inter-Getafe: «Il mister José Bordalas si dedica ai temi sportivi e tecnici, e lo fa in maniera fenomenale. È stato sempre informato di tutto, ma si dedica alle sue funzioni. Queste sono situazioni amministrative di cui si occupa la società, che prende la decisione migliore per il bene del club. Ciò che succederà in futuro non lo sappiamo. Noi restiamo nella competizione, poi quello che accadrà è fuori dalla nostra volontà. Che il Getafe voglia competere in ogni torneo non c’è dubbio, ma questo succede con qualsiasi squadra».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE