Match

Shakhtar Donetsk-Inter, l’ultimo precedente: nerazzurri sfortunati

In attesa di Shakhtar Donetsk-Inter di domani, riviviamo insieme l’ultimo precedente giocato dalle due squadre allo stadio Olimpico di Kiev, terminato con il punteggio di 0-0.

ULTIMO PRECEDENTE – Il 27 ottobre 2020 allo stadio Olimpico di Kiev va in scena Shakhtar Donetsk-Inter, l’ultimo precedente giocato in Ucraina dalle due squadre. Una sfida già decisiva per le sorti della Champions League nerazzurra, dopo il pareggio al debutto a San Siro contro il Borussia Monchengladbach. La partita viene dominata – specialmente nel primo tempo – dalla squadra dell’allora tecnico Antonio Conte. Ma la sfortuna si accanisce. Oltre a una grande prestazione del portiere Trubin, arrivano infatti anche le traverse di Nicolò Barella Romelu Lukaku. Proprio sul belga, inoltre, manca un netto calcio di rigore. Per le due squadre arriva uno 0-0 che – a fine girone – sarà fatale per i nerazzurri.

VOGLIA DI RISCATTO – Quella di domani sarà dunque una sfida dal grande sapore di riscatto per l’Inter di Simone Inzaghi, che si ritrova già di fronte a una vera e propria gara decisiva per la qualificazione agli ottavi di finale della Champions League. Nella speranza che venga anche saldato il debito che la fortuna ha ancora nei confronti dei nerazzurri dopo lo scorso anno.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button