Match

Vidal deve aspettare, Sanchez al top: Conte inverte i piani dell’Inter cilena

Vidal e Sanchez ancora non mai davvero inciso in nerazzurro, insieme. E oggi Conte ha fatto capire che bisognerà ancora aspettare prima di vedere all’opera l’Inter cilena come ci si aspettava qualche mese fa. Non sarà Parma-Inter la loro partita dal 1′

VIDAL – La conferenza di Antonio Conte alla vigilia di Parma-Inter (vedi dichiarazioni) è servita anche per chiarire il ruolo dei cileni nell’Inter di oggi. In particolare, è importante ciò che dice sul “pupillo” Arturo Vidal, che al momento è fuori dalla formazione titolare per validi motivi. E non sembra essere nelle condizioni tali da giocare dall’inizio domani sera, stando alle parole di Conte. Non c’entra molto la concorrenza che si è creata in mezzo al campo, sebbene il nuovo equilibrio tattico non giochi a favore del numero 22. Vidal da titolare inamovibile a riserva utile.

SANCHEZ – Diversa la situazione di Alexis Sanchez, che oggi è al top della forma e pertanto nelle condizioni di scendere in campo – eventualmente – anche dal primo minuto. Il problema del numero 7 è legato alla forte concorrenza in attacco che lo fanno partire alle spalle della coppia titolare ma ciò non toglie che Conte punta molto sul suo jolly offensivo (vedi focus). Anche per Sanchez, come Vidal, appare difficile conquistare una maglia da titolare per Parma-Inter, ma basta un passo falso in avanti ed ecco che si riapriranno le porte della formazione titolare. Sanchez da riserva misteriosa a possibile titolare.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button