MatchPrimo Piano

Verona-Inter 1-3 nel segno dell’Argentina. Correa esordio da sogno!

Termina Verona-Inter, sfida valevole per la seconda giornata della Serie A 2021-2022. I nerazzurri conquistano una vittoria per 1-3 in rimonta tutta nel segno degli argentini, con le reti di Lautaro Martinez e Joaquin Correa. Ecco quanto successo allo stadio Bentegodi.

FURIA ARGENTINA – Dopo il primo tempo terminato con il punteggio di 1-0 (vedi report), riprende Verona-Inter. Partenza in quarta per i campioni d’Italia: al 47′ rimessa laterale di Ivan PerisicEdin Dzeko spizza di testa e Lautaro Martinez raccoglie l’assist appoggiando in rete il gol del pareggio. L’argentino è scatenato e dopo pochi minuti dal gol va vicinissimo alla rete del raddoppio, anticipando tutti sul primo palo da calcio d’angolo con la sfera che termina di un niente a lato della porta di Montipò. Sempre protagonista Lautaro Martinez anche al 61′, quando entra in area e viene abbattuto da Hongla che non solo lo spinge, ma lo colpisce anche con il piede e – incredibilmente – il direttore di gara non concede un rigore nettissimo.

ESORDIO DA SOGNO – Al 66′ di Verona-Inter, doppio cambio per Simone Inzaghi che manda in campo Federico Dimarco Arturo Vidal al posto dei due croati Ivan Perisic Marcelo Brozovic. Minuto 67, ci pensa Alessandro Bastoni a dare una scossa, portando palla fino al limite dell’area degli scaligeri e lasciando partire un sinistro che costringe Montipò a deviare in calcio d’angolo. Al 73′ è il momento del debutto di Joaquin Correa, che prende il posto di Lautaro Martinez. I tentativi dell’Inter vengono premiati all’84’, quando Arturo Vidal con un assist fantascientifico lancia Matteo Darmian sulla destra, palla in mezzo e Joaquin Correa stacca più in alto di tutti trovando il gol all’esordio con la maglia nerazzurra.

BUONA LA PRIMA! – Nel finale di Verona-Inter spazio per Stefano Sensi Matias Vecino che prendono il posto di Edin Dzeko e Hakan Calhanoglu. I nerazzurri lottano e difendono senza troppe preoccupazioni il vantaggio e, nei minuti di recupero, Nicolò Barella appoggia una palla per Joaquin Correa che da fuori area lascia partire un tiro imprendibile che vale l’1-3. Esordio da sogno per l’argentino che fissa il risultato finale di Verona-Inter sull’1-3. Nerazzurri a punteggio pieno.

VERONA 1 – 3 INTER

MARCATORI: Ilic (V) al 15′, Lautaro Martinez (I) al 47′, Correa (I) all’84’ e al 90’+4

HELLAS VERONA (3-4-2-1): 96 Montipò; 23 Magnani, 21 Gunter, 17 Ceccherini; 5 Faraoni (C), 78 Hongla, 14 Ilic, 8 Lazovic; 7 Barak, 10 Zaccagni; 18 Cancellieri.

A disposizione: 1 Pandur, 22 A. Berardi; 9 Kalinic, 11 Lasagna, 16 Casale, 24 Bessa, 27 Dawidowicz, 30 Frabotta, 31 Sutalo, 32 Ragusa, 61 Tameze, 99 Simeone.

Allenatore: Eusebio Di Francesco

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 A. Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 21 Cordaz, 97 A. Radu; 2 Dumfries, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 A. Ranocchia, 19 J. Correa, 22 Vidal, 32 F. Dimarco, 33 D’Ambrosio, 48 Satriano.

Allenatore: Simone Inzaghi

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button