FocusMatch

Top e Flop di Roma-Inter: Handanovic fermo, problema! Lukaku c’è e si vede

Roma-Inter si è chiusa sul risultato di 2-2, che non accontenta nessuna delle due squadre. I nerazzurri reagiscono bene all’iniziale svantaggio ma si fanno raggiungere dai giallorossi sul finire di partita (vedi moviola). Il ritorno in campo di Lukaku ha dato parzialmente i suoi frutti mentre Vidal delude ancora. Scopriamo di seguito i “Top e Flop” del match nell’apposita rubrica

I TOP DELL’INTER: LUKAKU C’È E SI VEDE! HAKIMI DOMINANTE SULLA DESTRA, SKRINIAR GOL

LUKAKU – Dopo lo stralcio di partita con la Sampdoria, Romelu Lukaku torna in campo dal 1′. E si vede. Il belga è fisicamente dominante, soprattutto nel secondo tempo e nonostante un Chris Smalling che lo contiene bene. Tra i nerazzurri è quello che colleziona più occasioni da gol (3): una di queste arriva nel primo quarto d’ora di partita, ma Pau Lopez non si fa cogliere impreparato.

HAKIMI – Sempre più decisivo sulla fascia destra, dove corre, crea e segna. Il marocchino quando parte in velocità semina il panico e proprio da una sua accelerazione nasce lo splendido gol del momentaneo vantaggio nerazzurro. A parte la rete, colleziona un’altra occasione da gol al 57′ che Pau Lopez respinge.

SKRINIAR – Il difensore slovacco viene messo un po’ in apprensione, ma regge bene utilizzando il fisico. Perde il duello con Gianluca Mancini in occasione del pareggio della Roma, ma in precedenza segna il gol dell’1-1 nerazzurro con uno splendido stacco di testa su calcio d’angolo battuto da Marcelo Brozovic.

I FLOP DELL’INTER: VIDAL CONTINUA A STECCARE, HANDANOVIC NON SI MUOVE

VIDAL – La sensazione è sempre quello di un giocatore che non ha quasi più nulla da dare. Il cileno al 27′, con l’Inter sotto di un gol, ha l’occasione di ristabilire il risultato ma calcia male dentro l’area di rigore. Successivamente, con l’Inter in vantaggio per 1-2, si ritrova nuovamente indisturbato in area svirgolando clamorosamente un cross al bacio di Achraf Hakimi. All’81’ rimane a terra dopo un contrasto con Bryan Cristante e Antonio Conte lo sostituisce.

HANDANOVIC – Fa un paio di parate buone, ma sui gol è sempre troppo impalato e di conseguenza non proprio esente da colpe. Non sembra poter dare molta sicurezza al reparto arretrato e gli episodi negativi in stagione continuano ad accumularsi. Problema.

Oltre ai Top e Flop, clicca qui per leggere le nostre pagelle al termine di Roma-Inter

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button