FocusMatch

Top e Flop di Inter-Brescia: Sanchez conquista la scena! Altri due sul podio

Inter-Brescia si è conclusa con una rotondissima vittoria nerazzurra, che ne fa addirittura 6 a San Siro. Con Lukaku ed Eriksen in panchina, ci pensa Sanchez a conquistare la scena. Bene anche Moses e Young, ma in generale Conte può essere soddisfatto di tutti. Di seguito i “Top e Flop” della sfida nell’apposita rubrica

I TOP DELL’INTER 

OTTIMA PROVAInter-Brescia doveva far rialzare la testa agli uomini di Antonio Conte dal punto di vista del gioco dopo una vittoria non pienamente soddisfacente contro il Parma. Il tecnico nerazzurro può essere dunque molto soddisfatto dopo il rotondo 6-0 messo a segno da sei marcatori differenti. C’è gloria anche per Roberto Gagliardini, che ritrova il sorriso dopo il brutto errore contro il Sassuolo. Bene anche Antonio Candreva, subentrato nel secondo tempo. La scena però è tutta di Alexis Sanchez, lanciato dal 1′ al posto di Romelu Lukaku. Il cileno è dunque uno dei Top della sfida insieme a Victor Moses e Ashley Young.

SANCHEZ – Finalmente il cileno contro il Brescia trova spazio dal 1′ dopo alcuni spezzoni di gara in cui aveva fatto intravedere l’ottimo stato di forma. L’ex Barcellona è sicuramente il grande protagonista del 6-0 dell’Inter: mette lo zampino in tutte le azioni pericolose, serve due assist e segna il gol del 2-0 dagli undici metri. Sanchez ha inoltre dimostrato una buona tenuta atletica, precisione nei movimenti e tocchi di alta qualità. Brillante, ispirato e di ispirazione per i suoi compagni: chissà che l’Inter non riesca a convincere il Manchester United a prolungare ulteriormente il prestito (QUI le parole di Marotta).

MOSES – In una sola parola: indemoniato. Conte, che ha deciso di puntare su Moses per far rifiatare Candreva, può ritenersi soddisfatto. L’esterno fin da subito si dimostra in partita e dopo appena 5′ di gioco innesca l’azione che porta al gol di Young. Sulla destra è davvero incontenibile e al 20′ sfonda ancora procurandosi il rigore poi messo a segno da Sanchez (vedi moviola). Nel secondo tempo sfiora il gol, che avrebbe certamente suggellato una prestazione di livello.

YOUNG – Parte male perdendo una palla sanguinosa poi sprecata da Alfredo Donnarumma. Riesce a rifarsi praticamente subito proponendosi in avanti con tanto di gol spettacolare: perfetta sua la coordinazione che la scelta del tempo. Sul finire del primo tempo riesce a servire un buon cross per la testa di Danilo D’Ambrosio, che sigla il 3-0 per l’Inter.

I FLOP DELL’INTER 

TUTTI PROMOSSI – Dopo un 6-0 e pochissimi rischi è difficile individuare dei veri e propri Flop. Conte ha cambiato in attacco e anche sugli esterni e la squadra ha risposto in modo brillante, preciso e attento. E soprattutto senza subire gol. Bene sia i titolari che i subentranti, in particolare Christian Eriksen e Candreva che trovano il gol. Solo Lautaro Martinez è apparso un po’ sottotono rispetto ai compagni: l’argentino non è nel suo miglior momento e si nota. Ma ripetiamo, la prova dell’Inter è assolutamente da promuovere in toto.

Oltre ai Top e Flop, clicca qui per leggere le nostre pagelle al termine di Inter-Brescia

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh