Teotino: “Juventus-Inter, manca Sensi. Eriksen? Una domanda per Conte”

Articolo di
9 Marzo 2020, 21:27
Gianfranco Teotino
Condividi questo articolo

In Juventus-Inter il centrocampo nerazzurro ha sofferto, anche per l’assenza di Stefano Sensi. Questa è l’opinione di Gianfranco Teotino, espressa a “Radio Sportiva”: il giornalista si interroga anche su una precisa scelta di Conte.

GAP QUALITATIVO – Il ritorno di Juventus-Inter ha palesato le differenze che ancora persistono tra le due squadre. Secondo Gianfranco Teotino, i bianconeri sono superiori ai nerazzurri in tutte le individualità. A questo proposito, quella che più è mancata all’Inter, per il giornalista, è quella di Stefano Sensi (ancora out per infortunio). L’assenza del numero 12 non è tuttavia stata colmata da Christian Eriksen. Ecco le sue parole: «All’Inter manca qualità in tutti i ruoli in confronto alla Juventus, si sente la mancanza di Sensi che è di nuovo infortunato. E sono stupito di non vedere Eriksen in campo fin dal primo minuto, perché lui potrebbe aggiungere quella qualità che chiede Conte. Eriksen è un giocatore più completo di Sensi, la domanda è questa: non è che Conte, vedendo il gap di qualità rispetto alla Juve, ha deciso di mettere in campo una squadra più fisica per cercare di colmare questo gap? Per ora però questa idea è fallita».

FAVORITA – Teotino guarda poi al futuro prossimo dell’Inter, con Antonio Conte saldamente alla guida. E si lancia in un pronostico sull’Europa League, che vede i nerazzurri impegnati agli ottavi contro il Getafe (andata a porte chiuse). Queste le sue parole: «Non vedo possibilità che Conte lasci l’Inter a fine stagione, in Europa League l’Inter è una delle cinque squadre che hanno la possibilità di vincerla e questo sarebbe un grande successo per il primo anno di Conte».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE