Siviglia, Lopetegui: “Inter battuta soffrendo. Messo il cuore, premio giusto”

Articolo di
22 Agosto 2020, 12:49
Julen Lopetegui Siviglia Julen Lopetegui Siviglia
Condividi questo articolo

Intervistato ai microfoni di SevillaFC.es, Julen Lopetegui, allenatore della squadra andalusa, ha parlato della vittoria nella finale di Europa League, Siviglia-Inter

ORGOGLIO – Queste le parole di Julen Lopetegui, allenatore del Siviglia, dopo la vittoria nella finale di Europa League, Siviglia-Inter. «È una gioia fantastica per tutti e so che oggi i tifosi del Siviglia hanno quel piccolo raggio di sole e dormiranno molto comodamente. Abbiamo fatto un po’ per rendere il club un po’ più grande e vi ringrazio di tutto. Sono molto orgoglioso di tutti, come lo sarei se non avessimo vinto. Del grande gruppo che sono e di chi non gioca da un minuto. Si meritano tutto perché sono un fantastico gruppo di ragazzi».

GIOCATORI – Lopetegui sulla sua squadra. «La maglia dice che non ci arrendiamo mai ed è qualcosa che abbiamo impresso nei nostri cuori. La squadra ha creduto, ha voluto e ci ha messo il cuore e la fatica. Abbiamo avuto quel giusto premio e nel calcio quando dai molto te lo restituisce. Ricordiamo Reyes, Puerta e ognuno di loro».

CAMMINO – Lopetegui sul percorso in Europa League. «La squadra è arrivata bene, abbiamo trovato squadre molto forti sotto un profilo diverso. Roma, Wolves, Manchester United e Inter. Squadre molto forti che abbiamo superato, soffrendo come al solito. Ma nel calcio si soffre sempre e siamo riusciti a farcela. Siamo venuti al Siviglia con entusiasmo nonostante le difficoltà. Non è facile perché in questo club l’obiettivo è sempre molto alto, ma nella Liga e in Europa League siamo stati molto bravi».

RICORDO – Infine Lopetegui ha ricordato. «Abbiamo tutti persone che ci hanno lasciato e recentemente ho parlato con Juan Carlos Unzué. È un motivatore per come lo sta prendendo e tu ricordi tutte quelle persone che danno esempio. È il momento».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE