MatchPrimo Piano

Sheriff-Inter, altri cambi in vista per Inzaghi: la combo tra Empoli e Udinese

Sheriff-Inter è la partita cruciale del percorso nerazzurro in Champions League. Inzaghi ha un solo risultato possibile per continuare a puntare agli ottavi di finale: vincere per raggiungere e superare negli scontri diretti il diretto avversario, che al momento resta in vetta. La formazione dell’Inter sarà una combinazione tra quelle viste contro Empoli e Udinese

PROBABILE FORMAZIONE – Le sette modifiche effettuate da Simone Inzaghi tra l’Inter vista a Empoli e quella di Milano contro l’Udinese fanno scuola. Contro lo Sheriff Tiraspol in Champions League sono previsti nuovi cambi dal 1′ ma in numero minore rispetto alle ultime due giornate di Serie A (entrambe vinte 2-0, ndr). Stavolta scenderà in campo l’Inter titolare, con in campo chi ha rifiato in una delle due partite precedenti. A stare fuori potrebbe essere in difesa Alessandro Bastoni, che può essere rimpiazzato da Federico Dimarco nel ruolo di terzo sinistro. Sulla destra solito ballottaggio tra Matteo Darmian e Denzel Dumfries, la cui scelta potrebbe condizionare quella del Derby di Milano. A centrocampo si candida Arturo Vidal, ma appare sinceramente improbabile ipotizzare la panchina per uno tra Nicolò Barella e Marcelo Brozovic, a cui Inzaghi non rinuncerebbe mai. In attacco, dopo la doppietta decisiva, Joaquin Correa spera nella conferma, ma Edin Dzeko resta favorito. Di seguito la probabile formazione di Inzaghi per Sheriff-Inter di Champions League.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 32 F. Dimarco; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Vidal, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro Martinez.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button