Sensi si candida per un posto da titolare nell’Inter, ma forse è troppo tardi

Articolo di
8 Dicembre 2020, 21:34
Stefano Sensi Stefano Sensi
Condividi questo articolo

Sensi si dice pronto per tornare in campo e l’occasione di Inter-Shakhtar Donetsk sembra fatta apposta. Le scelte di Conte, però, dovrebbero andare in una direzione opposta, perché dall’inizio scenderanno in campo giocatori che danno più garanzie

PRONTO (PER GIOCARE) – Le assenze certe di Matias Vecino, Radja Nainggolan e Arturo Vidal, a cui “dovrebbe” aggiungersi anche quella di Nicolò Barella (vedi articolo), ridisegneranno il centrocampo nerazzurro. Contro lo Shakhtar Donetsk verranno assegnate tre maglie per quattro giocatori. Nessun dubbio sulle prime due, già destinate a Marcelo Brozovic e Roberto Gagliardini, ma la terza è in ballottaggio. La candidatura di Christian Eriksen paradossalmente è la più forte, ma anche Stefano Sensi è in corsa per iniziare dal 1′. Difficile però che Antonio Conte lo scelga, visto che non garantisce minutaggio. Il numero 12 dell’Inter intanto si carica auto-motivandosi: “Pronto ad andare”. Di seguito il post pubblicato da Sensi sui social.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.