Match

Sensi migliora, Conte gli cuce addosso un nuovo ruolo nella rosa dell’Inter

Sensi è pronto a tornare in campo, anche se questa frase suona quasi più come una battuta che come la realtà dei fatti. E Conte lo sa. Il centrocampista nerazzurro sta meglio e si candida per la convocazione in Inter-Genoa

TUTTI A DISPOSIZIONE – Le buone notizie per l’Inter arrivano direttamente da Appiano Gentile, dove Antonio Conte può finalmente contare sulla rosa al completo. Tralasciando la squalifica di Achraf Hakimi, che si allena con il gruppo pur non potendo scendere in campo domenica pomeriggio. L’ultimo degli indisponibili, Stefano Sensi, è in fase di recupero e – salvo ricadute – potrà essere nuovamente a disposizione. Il centrocampista numero 12 va verso la convocazione in Inter-Genoa, anche se non giocherà titolare. Perché, a questo punto, non può più esserlo in questa Inter.

RUOLI INVERTITI – Le nuove gerarchie del centrocampo dell’Inter (vedi focus) coinvolgono anche Sensi, che ha visto ribaltarsi il suo ruolo. Nel 3-5-2 attuale Conte lo vede sempre come mezzala sinistra, posizione in cui il classe ’95 marchigiano ha dato il meglio di sé prima dell’infortunio che ne ha praticamente condizionato il prosieguo della carriera nerazzurra finora. E se era la prima scelta, oggi diventa automaticamente la seconda, alle spalle di Christian Eriksen, riscoperto co-regista. Con il centrocampo numericamente al completo, Conte non considera nelle rotazioni Sensi, che potrà tornare a mettere qualche minuto nelle gambe nei finali di partita. Appena sarà addormentata.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.