MatchPrimo Piano

Sampdoria-Inter 1-2 al 45′: prodezza Dimarco, segna anche Lautaro Martinez

Terminato il primo tempo di Sampdoria-Inter, sfida valida per la terza giornata del campionato di Serie A. I nerazzurri sono in vantaggio 2-1 con le reti di Dimarco e Lautaro Martinez intervallate dal momentaneo pareggio di Yohida.

BUON AVVIO – Nei primi minuti i nerazzurri sembrano un po’ bloccati e la Sampdoria gioca in fiducia. Dopo pochi minuti Thorsby, dimenticato colpevolmente dalla difesa dell’Inter, colpisce di testa da pochi passi ma manda il pallone sopra la traversa graziando l’Inter. Col passare dei minuti però la squadra di Simone Inzaghi prende il comando delle operazioni e comincia a gestire meglio il gioco. Al 18′ arriva il meritato vantaggio ed è una vera prodezza di Federico Dimarco: il difensore nerazzurro mette la palla all’incrocio dei pali direttamente su calcio di punizione.

PAREGGIO BEFFA – L’Inter sembra in controllo del match e costruisce un’altra buona occasione al 31′, ma il tiro di Lautaro Martinez viene respinto in angolo da Audero. Due minuti dopo arriva il pareggio beffa. Su un’azione confusa da calcio d’angolo (Handanovic non impeccabile) la palla arriva a Yoshida che calcia, il suo pallone viene deviato da Dzeko ed entra in porta beffando Handanovic.

NUOVO VANTAGGIO – L’Inter regge però il colpo e ricomincia a prendere il controllo del gioco. Al 44′ arriva il nuovo vantaggio. Grande progressione di Nicolò Barella che pesca Lautaro Martinez solo sul lato sinistro dell’area di rigore: il tiro al volo del toro è imprendibile per Audero ed è 2-1 per l’Inter che va al riposo con un meritato vantaggio.

SAMPDORIA (4-4-2): 1 Audero; 24 Bereszynski, 22 Yoshida, 15 O. Colley, 3 Augello; 87 Candreva, 5 Adrien Silva, 2 Thorsby, 38 Damsgaard; 10 Caputo, 27 Quagliarella (C)

A disposizione: 33 Falcone; 4 Chabot, 8 Verre, 9 Torregrossa, 11 Ciervo, 12 Depaoli, 16 Askildsen, 19 Dragusin, 20 Ihattaren, 25 A. Ferrari, 29 Murru, 70 Trimboli.

Allenatore: Roberto D’Aversa

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 37 Skriniar, 6 de Vrij, 32 F. Dimarco; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 21 Cordaz, 97 A. Radu; 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 7 A. Sanchez, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 A. Ranocchia, 19 J. Correa, 22 Vidal, 33 D’Ambrosio.

Allenatore: Simone Inzaghi

Reti: 18′ Dimarco, 44′ Lautaro Martinez (I), 33′ Yoshida (S)

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button