IntervisteMatch

Ruggeri: “Felicissimo! Partita difficile. Nel secondo tempo…”

Matteo Ruggeri, classe 2002, ha esordito in Serie A partendo come titolare proprio in Atalanta-Inter. Ecco le sue parole a fine gara, dal canale YouTube del club bergamasco.

EMOZIONEMatteo Ruggeri è un esterno mancino classe 2002 (18 anni compiuti a luglio). Ennesimo prodotto del vivaio dell’Atalanta, nella sconfitta contro il Liverpool di martedì scorso ha esordito nel calcio professionistico. E oggi pomeriggio la sfida contro l’Inter ha segnato il suo esordio in campionato, per lo più dal primo minuto. Ecco le sue parole a fine partita: «Ieri ha provato un po’ la formazione, gli undici che partivano. All’inizio mi sembrava tutto strano. Mi sono detto che non sarò dall’inizio, magari subentrerò. Invece quando oggi ha detto la formazione ero felicissimo. Agitato non troppo, perché avendo esordito martedì col Liverpool ero già abbastanza pronto e sereno».

ANALISI – Messa da parte l’emozione, Ruggeri si concentra poi sulla gara, che i bergamaschi sono riusciti a pareggiare. Ecco il suo commento dopo l’1-1 di oggi pomeriggio tra Atalanta e Inter: «È stata una bella partita, difficile, soprattutto il primo tempo. Spazi chiusi, stretti, loro molto aggressivi. Però nel secondo tempo l’abbiamo gestita bene, siamo riusciti a fare gol e a momenti la vinciamo anche».

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh