Rocchi di alto livello in Lazio-Inter, ma manca un rosso a de Vrij – CdS

Articolo di
17 Febbraio 2020, 10:10
Gianluca Rocchi
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” promuove la direzione di Rocchi. L’arbitro di Lazio-Inter gestisce bene, ma manca un rosso a de Vrij.

MANCA UN ROSSO – C’è solo un’ombra nella partita di Gianluca Rocchi, all’ennesimo big match della sua grande carriera: chiude un difficile Lazio-Inter con 28 falli (pochi in confronti all’agonismo in campo) e 6 cartellini gialli (tutti nella ripresa, quando dopo il rigore ha dovuto cambiare il modo di arbitrare il match). Manca, infatti, il rosso per fallo in chiara occasione da gol a de Vrij, che spinge Immobile, non in maniera clamorosa (l’attaccante calciando colpisce anche la gamba destra del nerazzurro) ma tanto basta. Unica spiegazione: il mancato, pieno possesso del pallone. L’aggravante: Padelli è totalmente fuori dalla porta.

SCELTE OK – Ci sta non ammonire Candreva per il fallo di mano nel primo tempo, il giallo scatta solo per uno SPA (altro orribile acronimo per Stopping a Promising Attack, fermare un’azione promettente) e Rocchi, non a torto, l’ha considerato tale. Dubbia anche un’entrata spalla contro spalla Godin-Immobile (l’uruguaiano va dritto sull’uomo). E’ molto bravo Rocchi quando non assegna un rigore per contatto tra Luiz Felipe e Young in area della Lazio: il difensore tocca il pallone, il contatto (minimo) che ne scaturisce è una conseguenza e non tale da giustificare quel tipo di caduta (serviva un contrasto più deciso). OK annullare il gol di Lautaro.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE