Nainggolan c’è, ma dal 1′ in Inter-Torino. Lautaro va accompagnato – GdS

Articolo di
21 agosto 2018, 08:51

“La Gazzetta dello Sport” sottolinea la Ninja-dipendenza dell’Inter. In attesa del recupero completo di Nainggolan, Spalletti studia altre soluzioni. Lautaro Martinez? Ha 21 anni, va lanciato con calma.

NAINGGOLAN UNICO – Una delle soluzioni sarebbe anche la più semplice per Luciano Spalletti. Se solo Radja Nainggolan fosse disponibile. Pressoché nullo il pre-campionato del belga, con zero match ufficiali con la maglia dell’Inter sulle spalle. Eppure l’Inter, oggi più che mai, sembra pendere dalla sua fantasia con la palla al piede e dalle sue caratteristiche tattiche, in quel ruolo da trequartista che domenica Lautaro Martinez non è stato in grado di ricoprire. Nainggolan è ciò che manca in quell’ideale 4-2-3-1.

LAVORO DIFFERENZIATO – Il recupero del Ninja pare però tutt’altro che semplice, con il belga che anche ieri ha svolto un lavoro differenziato e che continuerà ad allenarsi anche oggi, giorno di riposo della squadra. Il rientro nel gruppo Inter è previsto per questa settimana, così come sembra inevitabile la convocazione per Torino. Difficile, però, che Nainggolan parta titolare. Che Spalletti lo stia pensando più come ad un jolly da buttare nella mischia a partita in corso? Probabile.

IL GIOVANE LAUTARO – Il brillante precampionato di Lautaro Martinez di certo gli hanno fatto accrescere le aspettative e l’emozione per la prima di campionato. Quello di Lautaro Martinez è stato un inserimento lampo, ma il ragazzo ha pur sempre 21 anni e forse va accompagnato gradualmente al nuovo palcoscenico italiano.







ALTRE NOTIZIE