Mangiante: “Di Francesco più “rispettoso” di Spalletti! Dzeko e Florenzi…”

Articolo di
30 novembre 2018, 17:55

Nel corso di un’edizione pomeridiana di “Sky Sport 24”, l’inviato Angelo Mangiante da Roma ha parlato delle differenze caratteriali tra Luciano Spalletti ed Eusebio Di Francesco, ma anche dei fattori che hanno in comune, soprattutto nel modo di preparare le partite. Di seguito le sue dichiarazioni

LE DIFFERENZE – Intervenuto nel corso di un’edizione pomeridiana di “Sky Sport 24”, l’inviato Angelo Mangiante da Roma ha parlato delle differenze tra Luciano Spalletti ed Eusebio Di Francesco: «Innanzi tutto il rapporto con i giocatori, soprattutto da bordo campo: Spalletti non ha paura di andare allo scontro, ricordo che alla prima partita in campo rimproverò Florenzi oppure riprendeva spesso anche Dzeko; Di Francesco invece è più “rispettoso” sotto questo punto di vista. Altro aspetto riguarda la comunicazione: Spalletti ha un po’ bisogno di trovare dei nemici in conferenza stampa, un po’ come Mourinho; Di Francesco invece ha una comunicazione più equilibrata. Un terzo aspetto riguarda la versatilità tattica: Spalletti cambiava spesso, anche a partita in corso, ricordiamo ad esempio Totti finto 9, cambia a seconda delle circostanze; Di Francesco invece si è limitato al 4-3-3 passando adesso al 4-2-3-1».

PUNTI IN COMUNE – Sotto certi aspetti però i due allenatori si assomigliano parecchio, continua l’inviato Sky: «Ma ci sono anche delle similitudini tra i due allenatori, ad esempio curano tantissimo i dettagli, soprattutto negli allenamenti, fattore che magari altri allenatori non hanno perché si soffermano più sul fattore motivazionale. Similitudini anche per quanto riguarda lo staff tecnico arricchito da uomini di calcio, persone che sono stati allenatori sia in Serie A che in Serie B, quindi vice di spessore».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE